Ristorante


Il ristorante dove la pasta fresca è di casa

Il ristorante Pizzeria la Capannina, sin dalla sua apertura, ha impostato il suo modo di fare ristorazione su pochi ma essenziali obiettivi:

  • prendere il cliente per la gola facendogli assaporare vecchi gusti e profumi della cucina tipica montanara offrendogli quotidianamente pasta fresca fatta in casa.
  • Alimenti gustosi e freschi selezionando la qualità delle materie prime
  • Accoglienza, dinamismo e professionalità dato da personale giovane e location adeguato sia per il perido estivo che invernale.
  • Prezzi contenuti a misura di famiglie e giovani.

Nel menù del ristorante pizzeria la Capannina, troverete proposte dalle più semplici ai piatti più ricercati, apprezzando specialità come la pasta fresca mezzelune Arlecchino con speck e brie delicato e allo stesso tempo forte che si miscelano al palato oppure le  succose grigliate cotte perfettamente tanto che, ad ogni boccone, i succhi della carne imprigionati nella cottura e la morbidezza della stessa, si liberano alle papille gustative sciogliendosi in un’armonia di sapori.

E che dire delle specialità montanare tigelle e crescentine? Semplicemente divine, da gustare con affettati, formaggi misti o per i più golosi con marmellate o creme di cioccolata.

tigelle

salse e marmellate per crescentine

crescentine fritte

Il ristorante pizzeria la Capannina, grazie al proprio personale e alle sale interne o lo spazio esterno attiguo, è in grado di far fronte ad ogni evento ( matrimonio, compleanno, feste, ecc.) in qualunque periodo dell’anno garantendo sempre il massimo servizio e la migliore location.

 

INVERNO

ESTATE

Il ristorante, è particolarmente apprezzato dalle famiglie in quanto,  inserito nel parco, offre la possibilità ai bambini di distrarsi con i giochi presenti rimanendo lontano da pericoli e, per i genitori, gustarsi i piatti in completo relax. Per il periodo invernale il servizio viene garantito grazie ad uno spazio ricavato all’interno del ristorante ricco di giochi chiamato la ” Baby room”.